venerdì, maggio 26, 2006

Credito a consumo e spese inutili

Negli utlimi anni le pubblicità e le opportunità del credito a consumo si sono moltiplicate a dismisura.
Ttuti che volgiono prestarci soldi per le nostre "piccole" spese quotidiane, come televisori, macchine, motorini, ristrutturazioni ed altre cose superflue e non.

La tendenza oramai è quella di proporre tutto con pagamento a rate, a tassi più o meno agevolati.
Ora le considerazioni del venerdì.

Entro nei negozi di elettronica di consumo o nei supermercati e vengo assalito da proposte varie a tasso 0% o quasi su televisori LCD o comunque giganteschi, frigoriferi sbalorditivi ed altro ancora.
Fin qui, più o meno ci siamo, anche se poi, pensandoci, la maggior parte delel volte non ho proprio bisogno di una TV che faccia anche il caffè spendendo 1500 € (in 12 comode rate a tasso 0% he... ma sempre 1500 € sono). Però sembrerebbe da quello che ci fanno vedere e che ci dicono che non puoi non avere una cosa del genere in casa. Con il nostro 21'' va ancora benissimo, magari un divano più comodo, quello si. :P

L'altra cosa invece che mi fa venire il sangue agli occhi invece sono le varie pubblicità in TV, sui volantini lasciati sulle macchine ed in cassetta della posta, dove basta fare una telefonata per avere tutti i soldi che ti servono fino ad un tot.
Ora, ok per i tassi 0% per beni non proprio necessari, ma sfizi. Ma questi qui, questi della TVvolantinitidottuttoio sono dei vampiri.
Le famiglie li usano.. e si indebitano ed anche per piccoli importi, anzi soprattutto per i piccoli importi, gli interessi sono elevatissimi.
Vi faccio solo un esempio. Per il credito a consumo, per chi sceglie la cessione del quinto dello stipendio direttamente in busta paga, l'interesse massimo stabilito per legge è del 20,39 % per importi inferiori ai 5000 €. Ovviamente se questo il massimo, tutti si sono allineati più o meno su questo valore.
Una tabella con tutti questi tassi massimi definiti per legge per le operazioni di prestito è riportata sul sito dell'università di Varese.

Conclusione, se vi offrono soldi facili, come il buon senso ci insegna, abbiate dei dubbi e soprattutto, perchè farci rimbambire da tutte queste false necessità?

5 Comments:

Alle 5/26/2006 11:02 AM, Blogger Icelord dice...

Non voglio aggiungere nel post quest'ultima considerazione... altrimenti do anche un backlink a questi tipi...

http://www.credial.it/tabella_main.html

Fatevi due calcoli. Per 500 € presi, in 3 anni gli ridai indietro 705,60 € (+ da aggiungere le pratiche di apertura finanziamento che non so di quanto siano).

Ok, non ti chiedono per cosa ti servono e non chiederanno molte garanzie all'utente, quindi hanno un rischio alto e di sicuro per chi ne ha proprio bisogno è meglio questo che andare da uno strozzino.

Ma non pubblicizzatemi che mi date i soldi per le spese extra che qualsiasi famiglia può affrontare, così me le fate impiccare le famiglie! :(

Piuttosto andate alla vostra banca o alla posta dove ci sono interessi minori.

 
Alle 5/26/2006 11:42 AM, Blogger Davide "dadax" Cassia dice...

Strozus?

 
Alle 5/26/2006 6:22 PM, Blogger Rusant dice...

Questo si che è un bel post.. cmq io sono dell'idea che se non puoi mordere non magni, non mi piace farmi prestare niente da nessuno.. avvolte nemmeno i cd dagli amici, mi faccio gli mp3 sul posto e me li metto sulla pennetta USB.

 
Alle 5/27/2006 3:45 PM, Blogger Rusant dice...

Perchè hai inserito il "Verifica Parole" ?

 
Alle 10/10/2006 1:22 PM, Anonymous Anonimo dice...

gracias para este blog esto es realmente interessant

buena continuación
--------------------------

Crédito sin Comisión

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home