mercoledì, maggio 31, 2006

L'importante non è solo la meta

Mi capita spesso di pensare mentre viaggio che alle volte non è importantante solo la meta ma lo è anche il viaggio in se.

Sosta in autogrill per mangiare porcherie a parte, che per i viaggi lunghi in macchina è la cosa più figa che possa esistere (sbaglio?!?).
Durante il viaggio si ha il tempo di pensare, se si viaggia da soli, o di parlare ed ascoltare se si viaggia in compagnia.

Durante un viaggio si conoscono persone, quelle con cui si sta andando o altre nuove incontrate nel mentre.
Due amici possono diventare ancora più amici, due sconosciuti potrebbero diventare l'uno il miglior amico dell'altro o anche altro... chennesò, dipende da come è assortita la coppia.
Può succedere anche che si litighi ed in questo caso se il viaggio è lungo, son problemi.

E' un po' come stare in una cella, non pensate però all'aspetto negativo della cosa.
L'andare da qualche parte, da soli o con qualcuno, spinge ad entrare in contatto con se stessi o con gli altri e non c'è altra possibilità. Ma a me piace così.

E poi, mentre si va, puoi guardarti attorno, vedere paesaggi che non vedi spesso o che non vedrai mai più (dipende da dove stai andando).
Ieri per esempio, su un'autostrada che avrò fatto centinaia di volte, andando in direzione Milano, ho visto il cielo diventare scuro, viola. Il vento alzarsi all'improvviso e sentire la macchina sballottata da questa perturbazione. Ma la cosa più bella è stato vedere un fulmine qualche kilometro davanti a me cadere su un traliccio dell'alta tensione.
Non avevo mai visto il punto di arrivo di un fulmine, è stato spettacolare.

Il viaggio... in se, è davvero interessante ed unico, basta guardarsi un po' in giro o un po' dentro.

La foto: "Chi vuol essere milionario" versione Taiwanese. Scattata nel viaggio più "esotico" fatto fino ad ora. Ne parlerò più in la.

2 Comments:

Alle 5/31/2006 11:10 PM, Blogger Rusant dice...

si..

adoro viaggiare se sono io al volante della mia auto..

ma che auto hai?

una volta con la panda il vento mi ha spostato il cofano leggermente a destra e anche la macchina ma non leggermente, mentre con la mia ibizetta caruccetta (tuning) non la sposti nemmeno con un camion , beh si!

ho visto un fulmine cadere su una pianta a foce di montemonaco 3 o 4 anni orsono, ero in campeggio con altri 3 amici, eravamo tipo a 200 metri forse meno! la pianta stentava a prendere fuoco, visto che pioveva a dirotto... che bella serata tutti accucciati nelle tende (e come mi accuccio io non si accuccia nessuno ;)

sjueqeux -_-

 
Alle 6/01/2006 8:23 AM, Blogger Icelord dice...

Ho una polo, ma lacosa più impressionante era vedere i camion spostarsi sensibilmente per il vento.

ompwedv :D

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home