sabato, aprile 01, 2006

Altro pesce d'aprile? Purtroppo no....

Ieri ho ricevuto una lettera dal comune di Firenze che recitava:

"Le scrivo per informare lei e i suoi familiari che quest'anno la Legge finanziaria prevede la possibilità per tutti i contribuenti di destinare (oltre al già esistente 8 per mille) un ulteriore 5 per mille dell'imposta sul proprio reddito ad una delle seguenti finalità:

a) sostegno del volontariato e di organizzazioni non lucrative;
b) ricerca scientifica ed universitaria;
c) ricerca sanitaria;
d) attività sociali svolte dal comune di residenza"

La lettera continua con qualche altra riga poco significante.
Ovviamente il comune mi sottolinea che il punto "d" sarebbe il benvenuto "considerata la scarsità di risorse di fronte a problemi ed esigenze sempre maggiori" (ho citato il testo).

La cosa che più mi preoccupa in generale da questa lettera però sono tutti e 4 i punti.
Tutte le voci riportate prima erano finanziate direttamente dallo stato con quote precise, ovviamente prendendo dal monte tasse versato dai cittadini.
Le ultime finanziarie invece, per far quadrare i conti, hanno tagliato un po' su tutto, ricerca, scuola e sostegno alle associazioni in primis.
Visto che comunque questi settori non possono rimanere proprio a bocca asciutta cosa si sono inventati?
Che la responsabilità dei finanziamenti a questi settori è (in parte) demandata ai cittadini con una preferenza.
Sono seriamente preoccupato per questo. L'anno prossimo mi chiederanno anche se voglio devolvere o meno il mio 2 per mille anche per il pagamento dei valori bollati e postali degli uffici pubblici? Visto che già da quest'anno ci sono enti che fanno fatica a spedire la posta perchè non ci sono più soldi....

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home